1.

Psicoterapia Individuale

Possono essere diverse le situazioni di vita, le difficoltà, i problemi, i disturbi, i sintomi in grado di motivare la richiesta di una psicoterapia. Di fatto i momenti di crisi si presentano e possono essere colti come opportunità per un cambiamento. “Fare psicoterapia” è “prendersi cura dell’anima”.

 

La psicoterapia infatti è un percorso, un viaggio dell’anima attraverso i mondi interiori delle persone, le loro ferite, i loro vissuti ora ripercorsi  attraverso la narrazione per trovarvi nuovi significati e consapevolezza.

 

Nello spazio di fiducia d’ascolto del setting, attraverso l’analisi della domanda  del paziente: cosa chiede, cosa vuole, qual è il suo obiettivo, qual è il suo disagio, di cosa questo ci parla e da dove proviene, il terapeuta individua la problematica che genera il malessere. Insieme poi, terapeuta e paziente,in un dialogo continuo e trasformativo identificano la meta da perseguire, dando in tal modo avvio al processo terapeutico, alla base del quale c’è soprattutto la relazione tra i due che si rivelerà esperienza trasformativa per entrambi.

 

Ciò che si raggiunge al termine di un percorso terapeutico, è con un accresciuto livello di consapevolezza di Sé e relazionale, legato all’acquisizione di nuova capacità introspettiva, di collegare e dare senso agli eventi, di acquisizione e attivazione di risorse personali e di strumenti necessari per affrontare problematiche passate, presenti o future.